Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Solidarietà ai lavoratori in lotta dell’Artoni e all’Associazione Difesa Lavoratori (ADL) di Padova

Postato il 26 Febbraio 2014 | in Italia, Lavoro Privato, Scenari Politico-Sociali, Sindacato | da

Solidarietà ai lavoratori in lotta dell’Artoni e all’Associazione Difesa Lavoratori (ADL) di Padova

Trasporti in Italia e in Europa, logistica, servizi portuali, sono queste le attività svolte dalla Artoni, una spa che ha numerosi magazzini nelle regioni del centro Nord.

Da mesi è in corso una vertenza per scongiurare 95 licenziamenti su un totale di circa 600 dipendenti. Artoni ha deciso di chiudere la sede di Padova licenziandone in tronco tutti i dipendenti, sede dove guarda caso è attiva e presente l’adl cobas. Una decisione arbitraria finalizzata solo a togliere di mezzo il Cobas la cui presenza ha permesso ai lavoratori di Artoni di riconquistare dignità e condizioni di vita e di lavoro accettabili dopo anni di sfruttamento selvaggio, di paghe irrisorie e orari massacranti.

Dopo settimane di presidio ai cancelli del magazzino con la presenza solidale di giovani e lavoratori, questa mattina CCe Ps hanno caricato violentemente il presidio permanente che da settimane rivendica il ritiro dei licenziamenti.

Ai lavoratori dela logistica e Adl va la nostra solidarietà attiva perchè queste lotte siano rafforzate e sostenute , estese ad altri settori della logistica.

Confederazione Cobas Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Asseblea pubblica di Autonomia Differenziata

giovedì 9 Dicembre ore 21:00

presso il Circolo Pace e Lavoro di Pisa

Tag Cloud