Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Seconda richiesta (e risposte a seguire)

Postato il 9 Ottobre 2014 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

al segretario generale
al dirigente Pm
al dirigente dir 14
al dirigente personale
al sindaco
alla rsu

Leggiamo che nonostante la prevedibilità dei pensionamenti, sovente capita non siano predisposte le necessarie riorganizzazioni lasciando uffici e servizi senza professionalità e competenze indispensabili. Cio’ accade in numerose direzioni…

Allo stesso tempo apprendiamo che il collega della PM Deri (in pensione) è autorizzato a svolgere il lavoro con accesso a dati e documenti che dovrebbero essere accessibili solo a personale in servizio trattandosi per altro di provvedimenti giudiziari. In queste settimane non era ipotizzabile un affiancamento al collega (con bando di interesse e criteri oggettivi nella scelta) onde evitare una situazione del genere? E’ legittimo un provvedimento siffatto?

In attesa di ricevere risposta alla presente e alla nota di pochi giorni fa sulle manifestazioni di interesse, chiediamo ulteriori delucidazioni sui requisiti richiesti per coprire il posto vacante all’UFF VARCHI.

Da parte di agenti della Pm forte è la speranza che per coprire questo posto si voglia considerare personale con maggiore anzianità di servizio e \o personale che ha già manifestato interesse al cambio del profilo professionale.

Alla scrivente organizzazione sindacale poi risulta che il personale incaricato di prestazioni straordinarie nel Giugno e nel Luglio è stato pagato solo in parte e con la busta paga di Ottobre saranno anticipate ad alcuni parte delle ore effettuate.

Si ricorda che prima di autorizzare ore di straordinario, compito del dirigente o della PO è verificare la copertura economica garantendo un resoconto dettagliato delle prestazioni effettuate.

Nonostante nel mese di Giugno siano state superate le ore di straordinario previste (forse troppo poche per garantire lo svolgimento di tutte le manifestazioni previste? Errore di programmazione o incapacità di determinare il reale fabbisogno?), al personale della direzione 14 è stato chiesto in Luglio e agosto di effettuare nuove prestazioni straordinarie che ancora oggi, a mesi di distanza, devono essere corrisposte.

In attesa di una risposta (dal comandante, dal dirigente direzione 14, dal direttore generale e dagli altri destinatari) porgiamo i nostri saluti.

Cobas Pubblico Impiego

Risposta de comandante dott. Bortoluzzi

Questa direzione nell’ultimo decennio ha visto diminuire i propri ispettori di ben 14 unità,per le quali,nonostante le pressanti richieste,non si è mai provveduto a sostituzione.Anche nel caso del pensionamento del dipendente Deri Sergio,lo scrivente ha avanzato una richiesta di trattenimento in servizio in ragione del grave pregiudizio che poteva derivare dal lasciare vacante l’incarico di responsabile della polizia giudiziaria del Corpo,in attesa che il posto venisse ricoperto a seguito delle procedure di mobilità/concorsuali da tempo previste.Purtroppo non è stato così e,nonostante l’impegno profuso da quest’ultimo ,sono rimaste pendenti parte di indagini delegate che debbono essere portate a compimento dallo stesso ufficiale di p.g. che le aveva avviate.Per tale motivo,nel pieno rispetto della legge,ho formalmente consentito che il dipendente potesse accedere agli uffici della p.m.,avvalendosi dei supporti tecnici (computers) esistenti.

Per quanto riguarda i varchi elettronici,causa delle note necessità sui risparmio della spesa,alcuni mesi fa si è ritenuto,mettendone a conoscenza lla ditta appaltatrice,di non riandare ad una gara ,ma di procedere per il futuro attingendo da risorse interne (amministrativi e/o agenti di p.m.nella misura massima di due elementi).In ragione di ciò,come avviene in molti casi,si è ritenuto di dover fare un sondaggio tra il personale interessato e ritenuto eventualmente idoneo a ricoprire tale importante e delicato incarico.Si precisa che i servizi inizialmente offerti da Coopisa comportavano l’impiego di 5 operatori che ,poi,negli ultimi tempi si sono ridotti a tre e che la nuova logistica con il trasloco nella sesta porta ha previsto il quasi completo accorpamento delle due postazioni cui erano precedentemente assegnati per il service foto ed il front office,essendo,oltretutto,notevolmente calate l’attività oggetto dell’appalto.

Precisazione Cobas

La riduzione degli ispettori non è cosa nuova ed è iniziata da molti anni, non ci sembra che di queste e altre carenze sia stato tenuto conto nella definizione delle ditazioni organiche

La domanda da porsi è se l’Amministrazione abbia intenzione di bandire un regolare concorso per nuovi ispettori un concorso con determinati requisiti di accesso che permettano ampia partecipazione.

In giro si parla di un possibile sostituto del comandant e(prossimo alla pensione) , chiediamo cosa intenda fare l’Amministrazione, quali saranno i criteri per reperire questa figura dirigenziale

SITUAZIONE UFFICIO DI PG.

Non ci dlungheremo su quanto già detto a proposito della rotazione degli incarichi come previsto dalle normative cosiddette anticorruzione (il discorso vale per tutto l’Ente) che entro l’anno saranno in vigore impegnando l’amministrazione comunale a una revisione degli assetti organizzativi.

Attualmente la rotazione non viene effettuta a nessun livello, girano solo i dipendenti che ne fanno richiesti o quanti sono indicati per sostituire colleghi\e e non oppongono obiezione alcuna al provvedimento. Nel “Nucleo Duomo” ad esempio ci sono AGENTI che da anni guadagnano assai piu’ di colleghi\e grazie all’ordine pubblico (e l’accordo poi disatteso dal comandante andava verso quella perequazione senza la quale aumentano le disparità di trattamento e i malesseri all’nterno della PM) e pressochè nulla è la rotazione in questo servizio.

Siamo in presenza di quella che qualcuno definii’ (a prosposito del sistema bancario) “UNA FORESTA PIETRIFICATA” con colleghi inamovibili da certi settori dove sono diventati un punto di riferimento anche per l’utenza e di conseguenza “insostituibili”.

Il pensionamento del collega Deri ha determinato uno scossone notevole: Due accorpamenti, l’ufficiale che si occupa dell’infortunistica stradale ha preso il Pronto intervento e un altro ha preso la PG. La seconda novità è che gli ufficiali dovranno lavorare a rotazione anche la Domenica o un festivo, anche quelli che abitualmente non lo facevano. Terza novità il trasferimento di un giovane agente alla PG (criteri adottati? anzianità di servizio? anzianità di domanda? requisiti particolari? perchè assente la dichiarazione di interesse?).

VARCHI E RIGLIONE

Ripetiamo quanto già scritto

COBAS PUBBLICO IMPIEGO

Risposta Dott. Sardo

Per la categoria D PM: il concorso è già da tempo previsto nel piano del personale (anche se non capisco cosa significhi “regolare”)

Per il “sostituto del comandante”: “in giro si parla” che vuol dire? E’ ovvio che quando il Dott. Bortoluzzi andrà in pensione, la posizione resterà vacante e l’ente dovrà procedere non con una “sostituzione”, ma con un incarico dirigenziale in base alle norme di legge, visto che la funzione non è tra quelle facoltative per l’ente.

Saluti

Francesco Sardo
_____________________________
Direzione Personale e Organizzazione
Comune di Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud