Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Sciopero generale: i ferrovieri si fermano 11, 12, 13 e 14 dicembre a difesa dell’art. 18 e pensioni, contro precarietà e job act

Postato il 4 Dicembre 2014 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

OLYMPUS DIGITAL CAMERARoma, 2 dicembre 2014 – Il nostro sciopero generale: i ferrovieri partecipano assieme a tutti i lavoratori italiani alla mobilitazione generale in atto contro le politiche del governo  in materia di lavoro, di pensioni e di art. 18, con lo sciopero di 24 ore, già proclamato, per i treni viaggiatori, dalle 21 di sabato 13 dicembre a difesa delle pensioni e dell’art, 18, contro precarieta’, flessibilita’ e Jobs act.

Lo sciopero proclamato dal Cat (Coordinamento Autoganizzato Trasporti) e con articolazioni diverse da USB (Unione Sindacale di Base)  e CUB (Confederazione Unitaria di Base), rappresenta un importante momento di unita’ dei sindacati extraconfederali e la coniugazione tra la necessaria protesta dei ferrovieri contro le politiche reazionarie del governo e le vertenze specifiche già aperte da molti mesi nel settore.

Leggi tutto l’articolo al seguente indirizzo:

http://www.inmarcia.it/home/28-ultimora/662-sciopero-generale-ferrovieri-si-fermano-11-12-13-e-14-dicembre-2014

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud