Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Resistuiamo alla cittadinanza gli spazi pubblici e privati inutilizzati

Postato il 19 Aprile 2013 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Chi ha calpestato, nei secoli , questi luoghi prima di voi?

Con questa frase si apriva il vecchio sito internet di Santa Croce in fossa Banda, un hotel che oggi non esiste piu e la sua chiusura ha determinato il licenziamento di alcuni lavoratori della cooperativa che aveva in appalto la struttura.

L’occupazione di oggi richiama l’attenzione della città su uno spazio costato tanti soldi alla cittadinanza , ristrutturato in occasione del Giubileo e trasformato in albergo, uno spazio vuoto in una città dove l’emergenza sfratti si accompagna alla insostenibilità di affitti sempre meno sostenibili per redditi e salari con potere di acquisto ridotto ai minimi termini.

Santa croce inutilizzata è anche l’emblema della politica immobiliare di Filippeschi come quelle vie ormai deserte a Ospedaletto con capannoni fastiscenti e abbandonati a pochi metri di distanza da nuove costruzioni.

E’ tempo di restituire alla città e ai bisognosi di casa gli spazi pubblici e privati inutilizzati

Confederazione Cobas Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud