Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Presidio in Piazza Garibaldi martedì 23 aprile contro la kermesse militarista

Postato il 20 Aprile 2013 | in Eventi, Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Riceviamo e pubblichiamo

Come ogni anno anche questo 23 Aprile, in occasione dell’anniversario della morte del maggiore Nicola Ciardelli nel corso della guerra in Iraq, verrà organizzata a Pisa una kermesse di tipo militarista che coinvolge i bambini delle scuole cittadine e promuove la Folgore e le Forze Armate come associazioni “benefiche” e non come corpi militari operanti in diversi teatri di guerra.

Il nome dell’iniziativa è “giornata della solidarietà”, slogan col quale si vorrebbe cancellare e ripulire il ruolo dell’Italia, che in aperta violazione degli stessi principi costituzionali, negli ultimi 20 anni ha visto il nostro Paese partecipare a guerre di aggressione e di occupazione tra cui: Iraq nel 1991, Jugoslavia nel 1999, Afghanistan dal 2001, Iraq nel 2003 e la Libia nel 2011.

Oggi si prosegue la stessa politica aggressiva con le operazioni e la guerra sporca di destabilizzazione della Siria, operata attraverso l’appoggio a gruppi terroristici e bande paramilitari responsabili di atrocità e distruzioni contro la popolazione civile del paese, contro luoghi di culto, contro scuole ed ospedali; mentre l’Italia prosegue le sue missioni di occupazione in Kossovo ed Afghanistan.

Si vuole far dimenticare che queste guerre hanno provocato e continuano a provocare la morte di milioni di civili, tra cui moltissimi bambini, altro che solidarietà! Si vuol far dimenticare soprattutto che la guerra, altro che lontana, è proprio dentro di noi, a due passi da casa.

Pisa viene sempre più trasformata in una base militare, di cui è in corso l’ampliamento come HUB militare nazionale, dall’aeroporto a pochi chilometri dal centro cittadino decollano già aerei carichi di armi, bombe spesso contenenti materiali radioattivi. Chi amministra la città sicuramente non è estraneo a tutto ciò. L’entusiasmo che si accompagna ad ogni attività dei bambini viene in questo modo posto a servizio della propaganda militarista.

Invitiamo tutte le forze che non si riconoscono nella impostazione retorico-militarista e che aspirano a costruire un futuro diverso per la città di Pisa a partecipare al

PRESIDIO
MARTEDI’ 23 APRILE DALLE ORE 10 IN PIAZZA GARIBALDI A PISA

PISA CONTRO LA GUERRA

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud