Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Portinerie provincia: VERGOGNA

Postato il 5 Maggio 2016 | in Lavoro Pubblico, Scenari Politico-Sociali, Sindacato, Territori | da
Portinerie provincia
VERGOGNA

PortineriaI cobas si sono sempre battuti contro tutti i processi di esternalizzazione dei servizi,  con cio’ abbiamo sempre pensato che  i\le lavoratori/ci delle cooperative  non siano figli di un dio minore, dovrebbero percepire il medesimo salario dei provinciali ed essere inquadrati nello stesso contratto. I cobas hanno da sempre sostenuto che quando si colpisce un lavoratore si colpiscono tutti a prescindere dai contratti e dai datori di lavoro.

Il fatto che la Regione Toscana e l’amministrazione provinciale scelga, alla stregua di Marchionne, la riduzione continua dei fondi destinati alle gare di appalto è un atto politico di inaudita gravità di cui Filippeschi e Rossi dovrebbero semplicemente vergognarsi. La cifra necessaria per appaltare la gestione delle portinerie e delle pulizie negli ultimi 2 anni e stata ridotta del 50%, a cio’ bisogna aggiungere la riduzione delle ore di lavoro  con una perdita salariale e previdenziale non indifferente e anche un deciso peggioramento del servizio (gli stipendi dei portieri in pochi anni sono stati dimezzati e ormai non superano le 400 euro mensili).

       Una situazione inaccettabile che va rivista e cambiata perché con 400 euro non si campa, vorremmo sfidare Filippeschi e Rossi a farlo.

Cobas provincia

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Archivi

Tag Cloud