Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Pensioni ferrovieri: “…Dalla locomotiva alla cassa da morto…..!”

Postato il 18 Marzo 2016 | in Italia, Lavoro Pubblico, Scenari Politico-Sociali, Sindacato | da

nicola-morraIl paradosso mortale della riforma pensionistica per i ferrovieri. Lavorare fino a 67 anni con la vita media a 65. La denuncia del Sen. Nicola Morra.

Roma, 14 marzo 2016 – Con una battuta, fulminante ed efficace, “….i macchinisti noi li passiamo direttamente dalla locomotiva alla cassa da morto”, il parlamentare sintetizza l’ingiustizia che noi stiamo denunciando da anni, dimostrando di aver ben compreso la portata della questione.

In una trasmissione de La7, Morra racconta uno degli aspetti – quello riguardante i ferrovieri – della grave ingiustizia subita da tutti i lavoratori italiani a seguito della riforma previdenziale del governo Monti-Fornero. Una scelta politica violenta e reazionaria che sconvolge la vita di milioni di famiglie. L’aumento, in una notte, dell’età pensionabile di ben nove anni !

L’esempio utilizzato, nella sua crudezza, rende perfettamente l’idea di quanto sta già accadendo ai ferrovieri ed in particolare ai macchinisti, i quali per la nocività multifattoriale del lavoro, hanno una vita media sensibilmente più bassa della media nazionale.

Leggi tutto l’articolo al seguente indirizzo:

http://www.inmarcia.it/component/content/article/28-ultimora/692-pensioni-ferrovieri-locomotiva-cassa-da-morto-morra

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud