Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Osservatorio sulla Repressione Newsletter n. 22/2014

Postato il 4 Giugno 2014 | in Italia, Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

News dal 26 maggio al 1 giugno 2014

Napolitano, il custode della “tonnara”
Non ne sentivamo la mancanza, ma sapevamo che prima o poi sarebbe arrivato. Parliamo del “placet” del Quirinale alla repressione dei movimenti di protesta, messi in moto dal crescente disagio sociale prodotto dalla crisi e aggravato dalle politicihe di austerità.

Una risata vi seppellirà……..
Il racconto “ironico” di Davide Rosci, il compagno condannato per i fatti del 15 ottobre 2011 a Roma, attualmente agli arresti domiciliari, sulla particolare “attenzione” ricevuta durante il tragitto per recarsi al seggio elettorale. Davide è candidato alle elezioni regioni dell’Abruzzo con la  lista “Un’altra Regione con Acerbo”

L’Ugl polizia chiede l’uso di pistole elettriche durante le manifestazioni
La polizia chiede nuove armi da utilizzare durante le manifestazioni e cortei, in particolare i nuovi dissuasori elettrici, ovvero pistole e bastoni che danno una scarica di corrente da 200mila volt. I taser, cosi sono chiamati, capaci di mettere ko chiunque. Armi per nulla innocue che a volte possono essere mortali.

Continua la persecuzione ai danni di movimenti per il diritto all’abitare
DIGOS e magistratura cercano in tutti i modi di portare in carcere Paolo e Luca. Dopo gli arresti di febbraio, insieme ad altri 15 compagni, dopo i mesi di obbligo quotidiano di firma, dopo il plateale arresto di Paolo durante una conferenza stampa a Montecitorio ed il ritorno di Luca e Paolo ai domiciliari, DIGOS e magistrati non ne hanno ancora abbastanza.

G8 Genova, parla Mark Covell: “Voglio i nomi di chi mi stava per uccidere”
“I responsabili del mio tentato omicidio non hanno ancora un nome. Se la verità è contenuta in quei dossier, ora è il momento di tirarla fuori. Per me e per le altre vittime”.

Milano. Manganellate per eseguire uno sgombero. Una vetrina per l’Expo?
Milano sarà la vetrina mondiale per l’Expo. Al momento è una vergogna quasi quotidiana. Questa mattina sono piovute una gragnuola di manganellate contro gli attivisti del centro sociale

Blitz repressivo ai danni dei No Muos: denunciati i “liberatori” del pozzo
Tre i militanti convocati, stavolta, dalla questura di Niscemi, in base agli articoli 682-337, in seguito all’azione compiuta il 25 aprile 2014 con la quale veniva “liberato” un pozzo illegittimamente “assorbito” dalla base del Muos. Le accuse sono di aver fatto accesso in luoghi ove è vietato l’accesso per interesse militare dello stato e per aver ostacolato l’attività di video ripresa del personale della polizia scientifica al fine di impedire l’identificazione

Gravissima aggressione fascista a Torino
Gravissimo episodio a sfondo fascista a Torino: nella notte, un ragazzo di 27 anni è stato aggredito mentre si trovava a bordo di un vagone della metropolitana da un gruppo di 6 neofascisti.

La Cassazione interviene sullo spaccio di droghe leggere: “pene da ridurre”
Viene dalle Sezioni unite della Corte di Cassazione, l’ultimo colpo all’incostituzionale legge Fini-Giovanardi. Da scarcerare almeno 4 mila detenuti ma senza amnistia i tribunali si intaseranno.

Carceri: detenuto in attesa di giudizio suicida a Bari
un detenuto bitontino di 29 anni, in attesa di giudizio per maltrattamenti in famiglia, si è suicidato, impiccandosi nella casa circondariale di Bari.

APPUNTAMENTI:

Senza l’ergastolo, per una società non vendicativa. Appello dal Carcere

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud