Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Osservatorio sulla Repressione Newsletter n. 13/2015

Postato il 1 Aprile 2015 | in Italia, Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

osservatorioNews dal 23 al 29 Marzo 2015

#LeggiSpeciali #Emergenzialismo #Terrorismo

Decreto anti-terrorismo: Trojan di stato per spiare i computer
Il decreto legge “anti-terrorismoapproda nell’Aula della Camera, dopo un passaggio nelle Commissioni di merito. Ancora non chiaro se l’esecutivo porrà e o meno alla fiducia, davanti ai 250 emendamenti presentati. Tra gli emendamenti inseriti uno che permette le intercettazioni “preventive” via web di semplici sospettati, senza quindi ci siano indagati per reati specifici, attraversoTrojan di Stato”  capaci di controllare i dispositivi informatici da remoto, oltre alla possibilità di conservare fino a due anni i dati del traffico telefonico.

#Appelli #14dic2010 #ErriDeLuca #LuodiDiLavoro

Appello: Quel 14 Dicembre in piazza c’eravamo tutt*
Il processo per alcuni dei manifestanti del 14 dicembre volge al termine. Tra di loro quelli che la procura di Roma identifica come “organizzatori” della manifestazione. Un appello di solidarietà con gli imputati, perchè il 14 dicembre del 2010, in piazza c’eravamo tutti.

Le parole non si processano, si liberano. Appello per Erri De Luca
Il 5 giugno si terrà a Torino l’udienza preliminare del processo che vede Erri De Luca imputato per il reato di istigazione a delinquere per aver pubblicamente manifestato la propria contrarietà ad un’opera ritenuta inutile e la solidarietà alla lotta NOTAV.

Campagna contro la repressione nei luoghi di lavoro
Le realtà che aderiscono al coordinamento No Austerity fanno appello a sostenere una CAMPAGNA CONTRO LA REPRESSIONE NEI LUOGHI DI LAVORO FERMIAMO LA REPRESSIONE, RIVENDICHIAMO TUTELE E DIRITTI

#Migranti #Brescia #PermessoDiSoggiorno #Sanatoria #Torino #MaiConSalvini #MosMaiorum

Brescia: Cariche e fermi al presidio di migranti e antirazzisti.
Dopo lo sgombero dei migranti in presidio,  Brescia di nuovo in piazza a chiedere il rilascio dei permessi di soggiorno bloccati da diversi anni a causa della contro la sanatoria truffa del 2012. Lo sgombero di ieri mattina avevano portato anche al fermo di tre migranti, successivamente portati nel CIE di Bari mentre per un altro è partito l’ordine di espulsione immediata.

Torino: in migliaia al #MaiConSalvini. Cariche e fermi

Migliaia di persone hanno partecipato alla manifestazione contro Salvini e i suoi seguaci che si radunavano in piazza Solferino. Il corteo partito da piazza Castello e diretto in direzione piazza Solferino, ha incontrato lungo il cammino lo sbarramento di polizia che ha deciso di caricare i manifestanti decisi a proseguire. Le violenti cariche nei confronti dei giovanissimi in prima fila, denotano il comportamento criminale deciso dalla questura di Torino verso chi dimostra il proprio dissenso nelle strade

Sta per iniziare l’operazione Amberlight: Volantino da stampare e diffondere il più possibile
Era solo l’ottobre 2014 quando l’operazione Mos Maiorum si è svolta in tutti i paesi europei, una full immertion di retate contro i migranti durata 13 giorni, che ha toccato tutti i porti, le stazioni e i punti di passaggio delle persone in movimento, legale o illegale.

#NaTav

NoTav: Operazione Ros contro il movimento. Perquisizioni a Mentoulles e Cuneo
Nuove perquisizioni, qualche giorno fa, con riferimento all’art. 270bis (associazione con finalità di terrorismo) nelle abitazioni di 3 compagni a Mentoulles e Cuneo, colpite le sedi del circolo culturale Barbarià e della biblioteca popolare Rebeldies.

NoTav: Revocato il divieto di comunicazione per Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò
Una buona notizia sul fronte No Tav: a Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò, detenuti agli arresti domiciliari dalla fine di dicembre, è stato revocato il divieto di comunicazione!

#18M #Francoforte #FreeFede

#18M a Francoforte: uno studente italiano ancora in carcere. #FreeFede
Uno studente italiano residente a Londra si trova in carcere da ormai quasi una settimana, dopo essere stato arrestato a Francoforte nella giornata del #18M contro l’inaugurazione della nuova sede della BCE. Di seguito riportiamo l’appello alla sua liberazione, che spiega anche le circostanze del suo arresto

#LotteSociali #JobsAct

Firenze: Tre denunciati per la giornata di lotta contro il Jobs Act
Pubblichiamo il comunicato dell’Assemblea No Jobs Act di Firenze contro le denunce a 3 compagni per la giornata di lotta contro l’approvazione della riforma del mercato del lavoro dello scorso 3 dicembre.

#Malapolizia

Carabinieri criminali da rapina a Ottaviano: il segno di un malessere grave

Non è stato un evento frequente quello che è accaduto mercoledì 25 marzo a Ottaviano. Sono avvenuti e avvengono coinvolgimenti penali pesanti di poliziotti o carabinieri: proprio nei giorni scorsi un agente della Mobile di Roma è stato arrestato in relazione all’inchiesta sullla presenza criminale di ndrangheta nel quartiere romano di Primavalle. Ma quanto accaduto a Ottaviano ha superato l’asticella e va oltre la complicità con criminali o altri fatti di mala polizia che sono noti. Si tratta di due carabinieri che hanno preparato una rapina a mano armata in un supermercato, la hanno attuata dando luogo a scene da Far West.

#Fiction #1992 #ManiPulite

La fiction “1992”, Mani Pulite e l’assalto giudiziario al cielo della politica
Martedì 24 marzo è iniziata la serie televisiva “1992”, prodotta da Sky, che ripercorre la vicenda giudiziaria conosciuta come “tangentopoli” frutto dell’inchiesta del pool di “Mani Pulite” con il conseguente definitivo passaggio politico e istituzionale dalla I alla II Repubblica. Una ulteriore operazione commerciale di esaltazione del potere giudiziario.

#Antifascismo

Trieste: Fermiamo l’invasione fascista
Durante la giornata nazionale di tesseramento per Forza nuova, Trieste non è rimasta in silenzio. Davanti la propaganda razzista, gli slogan omofobi e xenofobi, un collettivo di autonomi si è mobilitato nella mattina di Sabato 21, volantinando a pochi metri dal loro banchetto.

#Carcere

Carcere femminile de L’Aquila, un triste primato mondiale: peggiore sia di Guantanamo che di Alcatraz.
La democrazia non si difende con la tortura. Purtroppo la mia città de L’Aquila, ha un triste primato nel mondo: quello di avere un carcere femminile peggiore di Guantanamo e di Alcatraz.

#Appuntamenti

Rimini: Presentazione libro ” Cos’è il carcere..vademecum di resistenza” di Salvatore Ricciardi – 2 Aprile

Convegno “ Lotte Sociali-Legalità-Libertà personale” riflessioni su un precario equilibrio. Roma 10 aprile

Proiezione documentario “Qui” di Daniele Gaglianone Bergamo – 10 Aprile

Festival “Resistenza E Resistenze”. Molfetta 19-26 Aprile 2015

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud