Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

“Oh, che bel contratto!”, cantano in coro Cgil, Cisl, Uil, Fiadel e Utilitalia.

Postato il 18 Luglio 2016 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

Igiene_ambientaleIl nuovo contratto collettivo nazionale dell’igiene ambientale a gestione pubblica durerà 36 mesi, dall’1 luglio 2016 al 30 giugno 2019. Tuttavia, essendo scaduto il 31 dicembre 2013, cioè 30 mesi fa e passa, la sua durata effettiva diventa di 66 mesi, cioè 5 anni e mezzo!

Il salario relativo alla vacanza contrattuale, che il rinnovo del contratto collettivo ci porta per i 30 mesi d’intervallo (trascorsi dai sindacati confederali e da Utilitalia a mettersi d’accordo su come e quanto fregarci), sarà di euro 200 lordi “una tantum”, ossia 135 € netti, la metà dei quali in agosto di quest’anno e l’altra metà a gennaio del 2017.

L’aumento salariale medio previsto per i 36 mesi prossimi sarà di euro 70 € lordi, che arriveranno in busta paga in tre rate parecchio distanziate fra loro: 25 € in agosto di quest’anno, altri 25 € a luglio del 2017, gli ultimi 20 € a dicembre del 2018.

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:

comunicato 14 luglio. definitivo

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud