Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Mettere sullo stesso piano comunisti e nazisti è una distorsione della storia”

Postato il 30 Aprile 2015 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

ukraine_cp_supportersIntervista a John Foster, del Partito Comunista della Gran Bretagna

Come ha dichiarato il professore John Foster del Partito Comunista della Gran Bretagna a Russia Today, la nuova legge ucraina che impedisce la propaganda del comunismo e del nazismo mette sullo stesso piano più o meno questi due regimi, il che rappresenta una totale distorsione della storia.

Il Partito Comunista dell’Ucraina ha appena sofferto un duro colpo, dopo che il Parlamento ha approvato una legge che bandisce i regimi totalitari comunista e nazista e l’uso di qualsiasi dei loro simbolo nel paese. Il regime che ha guidato il paese fino agli anni ’90 è ora dichiarato illegale.

RT : Questa legge porterà alla fine effettiva del Partito Comunista in Ucraina?

John Foster : Sono sicuro che tutto questo non sarà la fine del Partito Comunista, poiché questo ha o ha avuto fino a 2 anni fa più di 100’000 militanti. E migliaia di comunisti hanno lavorato per il Partito Comunista durante le ultime elezioni che si sono tenute solo qualche mese fa. E anche in una situazione in cui ci sono stati attacchi alle persone e sedi bruciate, comunque il Partito Comunista ha ottenuto il 4% dei voti, cioè centinaia di migliaia di voti. Quindi il Partito Comunista non sparirà, ma dovrà lavorare in condizioni molto dure.

Leggi tutto l’articolo al seguente indirizzo:

http://www.marx21.it/comunisti-oggi/in-europa/25514-mettere-sullo-stesso-piano-comunisti-e-nazisti-e-una-distorsione-della-storia.html

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Corso di formazione e di aggiornamento nazionale CESP
venerdì 13 dicembre
presso IPSAR “Matteotti” Pisa

Commenti recenti

    Tag Cloud