Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Le molte ombre della proposta di decontribuzione strutturale

Postato il 8 Aprile 2016 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Cuneo_fiscaleGli sgravi contributivi per i neo-assunti con contratto a tempo indeterminato introdotti dalla Legge di Stabilità per il 2015 e confermati, anche se in misura ridotta, da quella per il 2016 hanno, come noto, carattere temporaneo. In base alla normativa vigente, non è, infatti, previsto alcun tipo di sgravio per chi verrà assunto a tempo indeterminato (ovvero a tutele crescenti) a partire dal 1° gennaio 2018. Molte voci hanno di recente espresso preoccupazione su quello che potrà accadere al mercato del lavoro quando la “droga” delle decontribuzioni sarà esaurita del tutto. In quest’ottica alcuni autorevoli esponenti dell’attuale maggioranza, primo fra tutti il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Tommaso Nannicini, hanno manifestato la necessità di introdurre una riduzione strutturale del costo del lavoro.

Leggi tutto l’articolo di Michele Reitano al seguente indirizzo:

http://www.eticaeconomia.it/le-molte-ombre-della-proposta-di-decontribuzione-strutturale/

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud