Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Le manutenzioni al Comune di Buti non si toccano!

Postato il 29 Luglio 2014 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

I Cobas Pubblico impiego intervengono sul Comune di Buti “per scongiurare lo smantellamento del servizio operaio di manutenzione”.

Niente di ufficiale , al momento non ci sono atti o determine di esternalizzazione del servizio ma cresce la rabbia e la preoccupazione dei lavoratori comunali.

In questi anni il servizio manutenzione ha svolto ogni tipo di mansione, anche quando i carichi di lavoro erano insostenibili, quando non esiste(va) una formazione specifica o un controllo sanitario legato alle mansioni realmente svolte, hanno fatto i falegnami, i muratori anche quando i mezzi e gli strumenti a loro disposizione erano a dir poco carenti e inadeguati.

Grazie a questi lavoratori, il Comune di Buti ha risparmiato decine di migliaia di euro, gli operai non si sono limitati alla manutenzione del verde , delle aree attrezzate ma hanno fatto di tutto e di piu’ garantendo un servizio puntuale e andando ben al di là delle loro stesse mansioni.

Non vorremmo che la “ricompensa” fosse quella di esternalizzare il servizio seguito a ruota dagli operai come accaduto a Lari

Al sindaco e al Comune di Buti chiediamo invece di rafforzare la squadra addetta alla manutenzione, di dotarla di tutti gli strumenti necessari a svolgere ancora meglio il proprio compito.

Al Consiglio Comunale la richiesta di una presa di posizione aprendo le porte della commissione consiliare agli operai e ai Cobas per un confronto obiettivo.

La privatizzazione non serve e sarebbe dannosa e svantaggiosa per le casse comunali e i servizi erogati alla cittadinanza.

Cobas Pubblico Impiego Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud