Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

La teoria marxiana del valore. Capitale e plusvalore

Postato il 7 Maggio 2016 | in Scenari Politico-Sociali | da

ChaplinNella circolazione della merce (M-D-M), il denaro funziona solo da medium dello scambio fra merci. Il primo e l’ultimo termine del ciclo sono due merci di uguale valore. Il movente dello scambio è l’appropriazione di un diverso valore d’uso. Anche nella produzione capitalistica questo è un aspetto inevitabile del processo di scambio. Però non spiega il fondamento dell’accumulazione e con essa dei principali fenomeni tipici de modo di produzione capitalistico.

Con il capitale si sviluppa ulteriormente la contraddizione della merce. Il denaro, come rappresentante generale della ricchezza astratta, diventa denaro in perenne smania di accrescersi. Questo è il fine ultimo del movimento, mentre lo scambio fra merci diviene il mezzo.

Leggi tuttto l’articolo di Ascanio Bernardeschi al seguente indirizzo:

http://www.lacittafutura.it/economia/la-teoria-marxiana-del-valore-parte-iii-capitale-e-plusvalore.html

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud