Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

La pazienza ha un limite: aderiamo allo sciopero della Scuola di venerdì 14 Febbraio

Postato il 8 Febbraio 2020 | in Scuola, Sindacato | da

Nessun cambiamento significativo è stato messo in atto da questo governo in merito alle politiche scolastiche: nessun seguito concreto è stato dato alle tanto sbandierate dichiarazioni sulla centralità della scuola, sulla valorizzazione del personale, sulla soluzione del problema del precariato, sul valore nazionale dell’istituzione scolastica.

In questo contesto è necessaria e urgente una mobilitazione del personale della scuola (a partire dal precariato) con una adesione significativa allo sciopero della scuola di venerdì 14 febbraio.

I concorsi, presentati come misure di “salvaguardia” per il precariato scolastico, rappresentano invece l’ennesima beffa per chi da anni garantisce la funzionalità delle scuole. Le assunzioni previste per la secondaria (24.000 dal concorso straordinario e 24.000 dal concorso ordinario) e per Infanzia e Primaria (20.000 complessive) in 3 anni, non coprono neanche lontanamente i posti vacanti e disponibili (112.000 quest’anno secondo i dati MIUR, 180.000 secondo altre stime.

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:

La pazienza ha un limite

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

I COBAS della Scuola aderiscono
allo sciopero di
venerdì 14 Febbraio

Commenti recenti

    Tag Cloud