Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

La denuncia sulla Bigattiera

Postato il 17 Dicembre 2013 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Fine anno: tempo di bilanci……anche per gli abitanti della Bigattiera

Siamo arrivati all’ultima settimana di scuola prima delle vacanze di Natale, nelle scuole allestiscono spettacoli raccogliendo i soldi per i regali alle maestre, ma nel silenzio generale c’è uno scuolabus che passa davanti alla Bigattiera e raccoglie solo due bambini .

Vorremmo ricordare che il primo di agosto il consiglio comunale si impegnò quasi all’unanimità per ripristinare il servizio di trasporto scolastico per i bambini che vivono nel campo della Bigattiera. Ebbene, sei mesi dopo, la situazione è paradossale, il pulmino è attivato ma può accogliere solo due passeggeri. Il motivo è che raccoglie solo i residenti…..

Sorge spontaneo porsi una domanda: è giusto lasciare che gli altri potenziali passeggeri trascorrano le loro giornate dentro una pineta al freddo, all’umido e in condizioni di disagio e per le scelte fatte dagli adulti non possano accedere ai servizi di cui tutti i bambini hanno diritto come quello all’istruzione o semplicemente alla socialità.

Recita il Principio quarto della dichiarazione universale del fanciullo : Il fanciullo deve beneficiare della sicurezza sociale. Deve poter crescere e svilupparsi in modo sano.

Un’ analisi dei benefici /costi rispetto a questa situazione sarebbe doverosa per chi ci amministra.

Ci viene il dubbio che la marginalità sia costruita ad arte, si lascia crescere bambini\e, ragazzi\e in stato di abbandono, in baraccopoli e senza istruzione dei bambini, per poi presentarsi alla stampa con spot pubblicitari. Insomma la logica non è quella della prevenzione, si preferisce investire in un secondo momento per il recupero di situazioni di degrado piuttosto che affrontare i problemi all’origine.

Un po’ come accade con il gioco d’azzardo: prima si specula lasciando che intere famiglie arrivino sul lastrico, poi si va sui giornali per annunciare la rimozione delle macchinette .

Bambini\, ragazzi\e dela bigattiera hanno bisogno di ben altro e non solo della carità e degli interventi tardivi della società della salute

Valeria Antoni
Federico Giusti

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud