Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Ipotesi di accordo per il nuovo contratto CTT Nord

Postato il 24 Giugno 2013 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

I lavoratori non sono carne da macello o limoni da spremere fino all’ultima goccia…

come li considerano, invece, i sindacati confederali, il governo e i padroni.

I poteri forti continuano a definire un costo lo stipendio dei pubblici dipendenti che lavorano e fornisco-no servizi, e non gli sprechi che i politici fanno dei soldi pubblici con consulenze esterne alla Pubblica Amministrazione, un esempio su tutti la sanità, aumenti sproporzionati ai “manager”, costi gonfiati per forniture e servizi di privati. L’ultima finanziaria costa 300 € al mese sulle tasche di ogni cittadino (tra aumenti del ticket, dell’IVA, dei servizi, etc.), i lavoratori dovranno aggiungere a questa somma anche 250 € mensili per la perdita del potere d’acquisto del proprio salario bloccato al 2014.

In allegato il comunicato e la bozza del contratto

http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2013/06/I-lavoratori-non-sono-carne-da-macello-o-limoni-da-spremere-fino-all¹ultima-.pdf

http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2013/06/Bozza-accordo-13-GIUGNO-2013.pdf

 

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

26 marzo 2021

sciopero Cobas Scuola

presidio a Pisa

piazza XX settembre ore 10:00

Tag Cloud