Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Incontro dei Cobas sulla Valdarno Srl: salvaguardare posti di lavoro e salario nelle partecipate

Postato il 17 Novembre 2014 | in Lavoro Privato, Lavoro Pubblico, Sindacato | da

I Cobas incontrano l’assessori Serfogli e il presidente Valdarno

valdarnoIn data 12 Novembre i Cobas sono stati ricevuti dall’assessore Serfogli alla presenza anche del presidente Valdarno.

Questo incontro era stato richiesto dai Cobas due mesi fa ma non si è potuto tenere insieme alla Cgil per il rifiuto di questa ultima a sedere allo stesso tavolo del sindacato di base.

Dopo 18 anni di vita, la Valdarno Srl andrà in liquidazione a fine anno, il Comune che detiene quasi il 30% delle sue azioni, ha deciso di porre fine alla società anche se passerà almeno l’interno anno 2015 perché sia effettivamente estinta

Ma, come da noi denunciato in un comunicato sulla delibera della Giunta Comunale, il personale Valdarno non può dormire sonni tranquilli.

Infatti né il Comune di Pisa né tanto meno le altre aziende che hanno sede alla Valdarno hanno intenzione di assorbire il personale, eccezion fatta per alcuni lavoratori\trici.

Per gli altri “in esubero” la strada della mobilità verso le partecipate del Comune (per esempio Sepi)

I Cobas hanno chiesto e ottenuto che si apra ad anno nuovo una trattativa sindacale finalizzata a salvaguardare tutti i posti di lavoro (e non dovrebbero esserci problemi a detta dell’assessore Serfogli) nel rispetto delle professionalità di tutti\e, per scongiurare anche eventuali perdite salariali e di salario accessorio.

Confederazione Cobas Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud