Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Il comandante della Pm ormai prossimo alla pensione continua a non rispondere ai sindacati

Postato il 4 Aprile 2015 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

Bye Bye comandante

BortoluzziAuspichiamo che con la nomina del nuovo comandante arriveranno alcuni cambiamenti in materia di gestione dei servizi e del personale. Nonostante le richieste e le normative vigenti, la tanto annunciata trasparenza non sembra avere ANCORA diritto di cittadinanza alla Pm, come dimostra la mancanza di informazioni sui turni e sui cambiamenti orari di numerosi servizi. Eppure l’organizzazione del lavoro dovrebbe essere oggetto di informativa alla Rsu e ai sindacati (anche se molti tacciono per non mettersi in urto con il dirigente).

Auspichiamo che la giunta ed il Sindaco diano un chiaro indirizzo al nuovo dirigente della Polizia Municipale in merito a questioni dirimenti come salute e sicurezza, formazione, corretto utilizzo degli agenti della PM, trasparenza degli atti.

Giorni or sono, i Cobas hanno contestato la gestione dell’ordine pubblico e l’utilizzo degli agenti Pm allo stadio nel pieno della contestazione dei tifosi, abbiamo chiesto, con la Rsu, spiegazioni formali sulla mancata informazione in merito a turni ed orari, non esiteremo a rivolgerci ai consiglieri comunali in caso contrario portando la questione alla attenzione del Consiglio e della cittadinanza.

Ci sarebbe poi da aggiungere l’assenza di rotazione negli incarichi che ha rappresentato per anni una rendita di posizione da difendere accettando una gestione degli orari e dei servizi che non tutela salute , sicurezza, equità nella divisione dei compiti e del salario.

Il nostro augurio è che le trattative, in futuro, avvengano coinvolgendo la intera rsu e non solo pochi delegati della Pm visti i risultati negativi di una pratica che non sarebbe neppure giustificata dalle vigeti regole sindacali

Per questa ragione auguriamo al comandante una felice pensione, peccato sia arrivata cosi’ tardi… un motivo in piu’ per contrastare la Legge Fornero

COBAS PUBBLICO IMPIEGO

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud