Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Il Cobas ARDSU non firma l’accordo che decurta la produttività

Postato il 11 Luglio 2015 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

pegasus_cutNella degazione trattante del 08/07/2015, dei punti previsti all’ordine del giorno si è parlato solo ed esclusivamente del primo: la produttività 2014 da erogare con il prossimo stipendio di luglio. La collega Tenaglia, PO dell’ufficio paga, ha illustrato per somme linee il lavoro commissionatole dal Direttore Generale, cioè, la ricognizione, a partire dal 1995, della composizione del fondo produttività. Secondo l’azienda, da tale studio, si evince che nell’anno 2010 in questo fondo sono stati inseriti soldi che non potevono essere usati a tale scopo, quindi, sempre secondo l’azienda, i lavoratori hanno percepito una somma di denaro più elevata di quella loro spettante. Per svolgere questo lavoro di ricognizione l’azienda si è avvalsa della consulenza di un tecnico \consulenza esterna costato 20.000 euro. Alla fine di questo lavoro, nonostante siano stati recuperati oltre i 2/3 della somma indebitamente erogata, resterebbero ancora 276.000 euro che verranno fatti pagare ai lavoratori e alle lavoratrici decurtando il fondo del salario accessorio.

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:

ardu cobas luglio15

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud