Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

I dipendenti comunali di San Giuliano Terme non siano il capro espiatorio della mancata manutenzione del territorio

Postato il 12 ottobre 2015 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

via-fra-mansueto-a-pisa-lavoriIn attesa di leggere la documentazione della commissione consiliare e di capire gli eventuali addebiti a carico dei\lle dipendenti comunali per la frana di Ripafratta il Cobas pubblico impiego prende una posizione pubblica.

Il codice civile, articolo 2051, prevede che l’ente pubblico sia responsabile in qualità di custode per danni creati dalla omessa manutenzione delle strade e del territorio, una responsabilità oggettiva che non sussiste solo in presenza di elementi esterni imprevedibili.

Ci chiediamo allora se invece di trovare dei capri espiatori non fosse preferibile andare a capire la natura dell’evento e le responsabilità che sono da ricercare negli anni, nei piani urbanistici e paesaggistici, nelle opere di messa in sicurezza del territorio non realizzate.

Non sappiamo bene quali siano le pertinenze del Comune, ci sembra alquanto singolare che di fronte a un crollo o a una frana sia il singolo dipendente responsabile .

La commissione consiliare non vuole indagare le responsabilità politiche reali, l’assenza di fondi destinati a salvaguardare il territorio, cerca solo capri espiatori

Una situazione inaccettabile che trasforma il dipendente pubblico in responsabile di decisioni che invece subisce ogni giorno perché chi fa mancare fondi agli enti locali spesso e volentieri non mette neppure in condizione (i dipendenti comunali) di svolgere il proprio lavoro

Ci auguriamo che certi abbagli non siano fatti propri dalla Procura della Repubblica di Pisa

Cobas Pubblico Impiego

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Commenti recenti

    Tag Cloud