Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Guerra tra poveri in Provincia

Postato il 21 Marzo 2013 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

Al Presidente

All’Assessore al Lavoro

Al Direttore Generale

Al Dirigente dott.ssa Donadel

Al Funzionario Dott.ssa Dini

Al Funzionario Dott. Crupi

Fermiamo la guerra tra poveri

I Cobas del pubblico Impiego si associano alla richiesta della Rsu della Provincia che ha invocato attenzione e interventi immediati a tutela della salute e sicurezza degli addetti al front office che operano nei centri per l’Impiego.

Non pensiamo che la presenza di agenti di polizia Provinciale sia la soluzione idonea a risolvere il problema, del resto alla crisi sociale non si risponde con la militarizzazione degli uffici o la chiusura dei palazzi come ormai sovente accade in occasione delle manifestazioni studentesche e sindacali.

Ma il problema è serio e va affrontato.

E’ di pochi giorni fa una dichiarazione sconcertante degli amministratori comunali e provinciali secondo i quali le aziende private non prenderebbero in considerazione da tempo le richieste e le indicazioni per la ricollocazione di disoccupati e di lavoratori in mobilità a dimostrazione che le grandi aziende che stanno per arrivare sul nostro territorio privilegeranno contratti precari, partite iva, lavori a prestazioni che risultano per loro più convenienti anche se non garantiscono salari e occupazioni stabili.

I Cobas chiedono la installazione di pannelli resistenti a tutela dei lavoratori sempre più vittime di una utenza vittima dei ritardi burocratici, di una macchina del fisco che lascia libertà di azione ai grandi evasori ma non dà tregua a quanti commettono piccole infrazioni.

Le Amministrazioni pubbliche sovente vogliono vendere una immagine di rapporto diretto con il cittadino dimenticando che ai cittadini le informazioni le debbono fornire i lavoratori a rappresentare le inefficienze dei servizi pubblici vittime di tagli, carenze di personale e prive di risposte da fornire soprattutto in tempi nei quali si vanno dismettendo i servizi delle Province senza costruire una alternativa seria e credibile. Evitiamo allora la guerra tra poveri e l’invito ai disoccupati è di non prendersela con altri lavoratori.

COBAS PUBBLICO IMPIEGO

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Lunedì 11 ottobre: I COBAS, insieme a tutto il sindacalismo conflittuale, convocano lo sciopero generale.
Manifestazione regionale a Firenze ore 10 Piazza Puccini.  Bus gratuito dei Cobas.
Partenza da Pisa ore 7.30 parcheggio Pubblica Assistenza via Bargagna Cisanello
Partenza da Pontedera ore 8.00 parcheggio Cineplex ex Panorama lato Toscoromagnola
Per prenotazioni e informazioni inviare al più presto comunicazione telefonando allo 3382529966

Tag Cloud