Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

E continuano a chiamarlo Pronto Soccorso…

Postato il 20 Gennaio 2017 | in Lavoro Pubblico, Sanità, Sindacato | da

Pronto_SoccorsoNon è una novità che spesso il Pronto Soccorso vada in tilt, con code interminabili di pazienti che, un po’ seduti, un po’ sdraiati, anche in barella, aspettano tra rassegnazione e indignazione il loro turno.

A Pisa, come nel resto della Toscana, come nel resto del Belpaese.

Ma tra fine dicembre e inizio gennaio si è battuto ogni record, al punto che le parole “pronto” e “soccorso” sono suonate come un’autentica beffa.

Si dice che questo sia avvenuto perché l’influenza è arrivata prima, non ha dato alle strutture sanitarie il tempo di organizzarsi e si è intrecciata con la meningite (ah, le prodezze dell’assessora Saccardi!).

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:

sanita

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

I COBAS della Scuola aderiscono
allo sciopero di
venerdì 14 Febbraio

Commenti recenti

    Tag Cloud