Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Due normative a confronto: dalla legge Fornero al Jobs Act ecco com’è cambiato il mondo del lavoro

Postato il 5 Settembre 2014 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Quello del lavoro è un tema, in Italia, che fa sempre parlare di sé e che non conosce requie.

Negli ultimi due anni, rilevanti interventi, dalla legge Fornero all’attuale pacchetto di provvedimenti varato dall’esecutivo Renzi, il c.d. “Jobs Act”, ne hanno profondamente modificato l’assetto e il settore rimane ancora in continuo fermento, in vista della seconda fase della riforma del lavoro con il ddl delega all’esame del Parlamento che dovrebbe concludersi, secondo le previsioni del Governo, entro la prima parte del 2015.

Nel breve volgere di un biennio, in particolare, ad essere “rivoluzionato” è stato il ricorso ai contratti a termine e all’apprendistato, che ha subito prima le modifiche introdotte dalla legge n. 92/2012 (c.d. legge Fornero) e da marzo scorso quelle della prima parte del jobs act (d.l. n. 34/2014 convertito, in legge n. 78/2014), ridefinendone disciplina, limiti e finalità.

Leggi tutto l’articolo al seguente indirizzo:
http://www.studiocataldi.it/news_giuridiche_asp/news_giuridica_16369.asp

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud