Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale

Postato il 12 Luglio 2013 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

AL DIRETTORE

AL CDA

Rsa Remaggi

pc ai lavoratori e lavoratrici

La sentenza della Corte Costituzionale sulla costituzionalità dell’Articolo 19 dello Statuto dei lavoratori come modificato dal Referendum del 1995 dimostra quanto errato sia stato l’accordo sulla rappresentanza del 31 maggio scorso e rende improcrastinabile ripristinare la democrazia nei luoghi di lavoro consentendo a tutte le organizzazioni sindacali presenti in una azienda, sia essa pubblica che privata, il diritto alla partecipazione ai tavoli di trattativa e l’agibilità sindacale.

La sentenza dichiara illegittima che ai soli firmatari di contratti sia data la possibilità di costituire proprie Rappresentanze Sindacali Aziendali, non definisce i criteri per l’ individuazione delle organizzazioni da ammettere ai tavoli negoziali, continuando così ad attribuire ai datori di lavoro la facoltà di scegliersi i propri interlocutori.

La direzione dei Remaggi in questi mesi ha sempre dimostrato la propria disponibilità ad includere anche la nostra organizzazione sindacale ai tavoli di trattativa, allora ci chiediamo, alla luce di questa sentenza, se non sia giunto il momento di concretizzare questo intento.

Cobas Pubblico Impiego

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud