Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Dalla parte dei lavoratori greci

Postato il 3 Luglio 2015 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

grecantbIl Referendum indetto per domenica 5 luglio dal governo greco, per sottoporre alla volontà popolare le proposte-capestro delle “istituzioni internazionali“ (la cosiddetta Troika, cioè Banca Comune Europea, Commissione Europea, Fondo Monetario Internazionale), è stato presentato dal premier Renzi come la possibilità di scelta fra la permanenza della Grecia nell’Euro e il ritorno alla Dracma. In realtà, il governo greco sta cercando di sottrarre i vasti settori sociali colpiti dalle politiche di austerità dell’Unione Europea al mostruoso ricatto con cui s’intende imporre l’attuazione di spietate politiche economiche e sociali, contrarie agli impegni assunti da Tsipras col popolo greco.

Leggi tutto nel documento in allegato:

grecia

 

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud