Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Contro lo sgombero dei campini della Fontina: comunicato stampa

Postato il 11 Luglio 2016 | in Territori | da

fontina-periferia-polivalenteDopo anni e anni di abbandono e degrado, dovuti all’inettudine della Pubblica Amministrazione e alla sua ferma determinazione di mandare in malora tutto ciò che è destinato all’uso da parte della cittadinanza, i “Campini” della Fontina erano stati “rilevati” 3 anni fa da gruppi di giovani intenzionati a restaurarli e metterli a disposizione delle persone che avessero voglia e desiderio di farci attività sportive di vario genere.

E così era andata: 3 anni di frequentazione dei Campini, recuperati a un uso sociale che l’Ente pubblico aveva fatto di tutto per scongiurare. Frequentazione da parte di molta, tanta gente di tutte le età.

Già, ma non si erano fatti i conti con la Provincia, Ente di cui ormai il governo Renzi aveva decretato la pratica scomparsa, col conseguente sbaraglio in cui sono caduti molti dei servizi di sua competenza e con l’immancabile attacco alla certezza occupazionale per molti dei suoi dipendenti.

Finalmente, però, la Provincia di Pisa, nelle mani sicure del sig. Filippeschi, sindaco di Pisa e presidente dell’Amministrazione provinciale, ha voluto mostrare che esiste ancora e ha decretato la “liberazione” dei Campini, cioè ne ha cacciato i legittimi gestori, quelli che li avevano rilevati 3 anni fa e li avevano resi utilizzabili da parte di tutti e tutte!

Obiettivo: fare ripiombare i Campini nell’abbandono e nel degrado e far capire che ciò che è pubblico nel Belpaese non appartiene alla cittadinanza, ma ai quattro gatti che l’ “amministrano”.

La partita, però, sembra che non sia chiusa, perché i legittimi gestori non si stanno rassegnando alla prepotenza istituzionale e hanno riaperto i giochi.

I Cobas di Pisa sono con loro.

Perciò le compagne e i compagni della Confederazione Cobas di Pisa esprimono solidarietà e appoggio a ogni azione che restituisca attivamente beni e pezzi di territorio alla comunità sociale.

(7 luglio 2016)

CONFEDERAZIONE COBAS – PISA

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud