Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Contratto: oggetto misterioso o terreno di lotta vera?

Postato il 11 Aprile 2016 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

ContrattoDopo lunghi mesi di incontri con Federmeccanica (l’Associazione degli industriali metalmeccanici) per il rinnovo del CCNL, Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato uno sciopero di 4 ore per il 20 aprile.

Di questa trattativa finora nelle fabbriche non si è saputo niente, ma le cose da sapere sono parecchie.

Federmeccanica s’è comportata con la solita arroganza; anzi di più. Infatti, ha presentato una sua vera e propria piattaforma.

Una piattaforma forcaiola, incentrata:

  • sull’abolizione degli scatti di anzianità, sostituiti da una valutazione di “professionalità” decisa dalle aziende;
  • sull’inglobamento in paga base di superminimi, aumenti periodici di anzianità, premi di risultato, ecc., per fare in modo che gli aumenti di salario stabiliti dal rinnovo del contratto siano assegnati, in tutto o in parte, solo se la paga base risulta inferiore ai nuovi minimi salariali fissati dal contratto nazionale. Col risultato che non siano assegnati per niente, se la paga base è uguale o superiore a questi nuovi minimi, e che, a conti fatti, il 95% dei metalmeccanici non abbia nessun aumento di salario;
  • sull’accreditamento delle varie rate degli aumenti salariali solo a luglio dell’anno successivo a quello di riferimento.

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:

meta20aprile

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud