Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Comunicato stampa sulla mancanza di personale in Ospedale

Postato il 11 Febbraio 2019 | in Sanità, Sindacato | da

Le seguenti Organizzazioni Sindacali Federazione Sindacati Indipedenti (FSI-USAE) Confederazione Dei Comitati di Base (COBAS) e Nursing-Up di PISA non soddisfatti degli ultimi incontri con la Direzione della Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana (AOUP).
A fronte del solo riconoscimento delle Progressioni Economiche ai dipendenti esclusi l’anno scorso si deve registrare una consistente riduzione degli anticipi sugli incentivi (-20% dovuto – a detta della AOUP – allo sforamento dei fondi senza la possibilità del saldo del fondo della Produttività.
Vengono totalmente ignorate le richieste della Rsu dell’AOUP su problematiche varie (come da varie comunicazioni alla AOUP inoltrate e come risultante dai verbali).
Per quanto sopra e di seguito più ampiamente illustrate, Si comunica alle SV la
PROCLAMAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE
dei dipendenti del Comparto della AOUP per i seguenti motivi:
MANCANZA DI PERSONALE DEL COMPARTO E PRECARIATO: Il Piano Triennale delle Assunzioni Aziendale risulta di gran lunga inadeguato ai fabbisogni dei servizi erogati da parte della Azienda visto gli aumenti dei posti letto dopo il trasferimento al Presidio di Cisanello dal Presidio di Santa Chiara.
Rispetto all’accordo del 2008 la situazione al 31.12.2017 risulta che il personale Totale tra Dirigenza e Comparto previsti nel 2008 era tra i 4693-4701 oggi sono 4382 più 205 a TD quindi al di sotto delle aspettative dopo 10 anni con un incremento delle attività.
FONDO DISAGIO: la mancanza del personale del Comparto viene confermato anche dallo sforamento di questo fondo in cui incide il pagamento dello straordinario di € 1.678.086,90 (corrispondenti a ore straordinarie pagate pari a nr. 100194) dovuto alla copertura dei turni in sofferenza del personale in permesso o in malattia con salto del riposo sotto forma di straordinario programmato che determina stanchezza e quindi minore sicurezza sulle prestazioni (D.Lgs 81/2008).
La carenza di personale del comparto viene anche confermata dalle ORE A RECUPERO (ore lavorate e non pagate in straordinario) per un totale di ore da recuperare pari a 145215 (più delle ore in straordinario pagate) e dalle FERIE non usufruite circa 7559 giorni per un totale di 45354 ore.
I dati sopra esposti sono riferiti al 2017 non avendo a disposizioni quelli in tempi successivi.
POSIZIONE ORGANIZZATIVE /INCARICHI: E’ opinabile la modalità con cui vengono individuate(i) e assegnate(i) stante che spesso si fa richiamo a attività e funzioni che di per sè il contratto (CCNL firmato 2001) individua tali attività e funzioni come già attinenti e pertinenti alla figura assunta.
Il recente CCNL firmato nel maggio 2018 prevede si, la proroga delle stesse sino a nuova ridefinizione delle procedure ma è inverosimile che a distanza di oltre 8 mesi l’ AOUP non abbia ancora affrontato tale materia stante che da ciò ne deriverebbe un risparmio economico di diverse centinaia di migliaia di euro e un conseguente recupero e riposizionamento di personale da dedicare direttamente all’assistenza e non a mansioni/attività/funzioni diverse da queste
PARCHEGGI DIPENDENTI: Il problema parcheggi ancora non è stato risolto poiché nonostante la riapertura del parcheggio H (di fronte all’Edificio 31) nel mese precedente a causa della rotture delle sbarre meccanizzate hanno permesso l’accesso anche a soggetti esterni con conseguente impossibilità di disponibilità stalli di parcheggio per i dipendenti.
Il servizio Navetta per utenti e dipendenti si ritiene non sia adeguato a garantire la corretta entrata in servizio per i dipendenti (sia per gli orari in entrata e uscita dal lavoro che per la capienza posti di trasporto) con notevoli e comprensibili ritardi dei dipendenti per recarsi al lavoro .
Per questi motivi le scriventi OO.SS. proclamano con effetto immediato lo stato di agitazione e chiedono a S.E. il Prefetto di Pisa la convocazione delle parti per una possibile conciliazione in seno alla Procedure di Raffreddamento e di Conciliazione delle controversie da espletare nei modi e termini di legge.
Vanificato l’esito della convocazione conciliatoria, le scriventi OO.SS. essendo le questioni poste in sospeso anche verso altri enti sanitari dell’area territoriale Pisana preavvisano la proclamazione dello Sciopero del personale del comparto della AOUPisana e degli altri enti di riferimento.

Pisa lì 11 Gennaio 2019

Ulteriori informazioni:

http://amp.pisatoday.it/cronaca/mancanza-personale-ospedale-pisa-trattative-stato-agitazione-sospeso.html

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Sabato 10 novembre manifestazione nazionale a Roma contro il razzismo ed il decreto Salvini.

Per prenotazioni (meglio con messaggio) telefonare al cellulare 3491636503

Commenti recenti

    Tag Cloud