Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Comunicato ordine del giorno assemblea dei comunali e occupazione della stanza del Sindaco

Postato il 1 Novembre 2014 | in Lavoro Pubblico, Scenari Politico-Sociali, Sindacato, Territori | da

comune_stanza_sidacoOccupati gli uffici del sindaco a Palazzo Gambacorti. Al termine di un’assemblea dei lavoratori comunali, oltre 100 dipendenti hanno invaso la stanza della segreteria di Filippeschi per contestare “l’ammanco di circa 400mila euro sul fondo del salario accessorio”, spiegano le Rsu Cgil e Cobas del Comune di Pisa. L’ammanco, secondo i promotori della protesta, corrisponde a circa 500 euro in meno all’anno nella busta paga di ogni dipendente.

I lavoratori ed i rappresentanti sindacali, che hanno anche indetto lo stato di agitazione, sono stati ricevuti dagli assessori Andrea Serfogli e Federico Eligi, che hanno sottolineato come in realtà “le risorse a bilancio – hanno detto – non siano state tagliate: la volontà dell’amministrazione è di distribuirle. Il problema è tecnico e di carattere normativo”. Martedì 4 novembre la questione verrà affrontata nella seduta della giunta comunale.

Per maggiori dettagli vedi:

http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2014/10/31/news/dipendenti-comunali-occupano-gli-uffici-del-sindaco-1.10218982

In allegato il comunicato dell’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici e il sostegno agli operai di Terni:

31ott.

terni

Altre immagini :

 Stanza_Sindaco2

 

Stanza_sindaco3

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud