Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Comunicato di solidarietà ai lavoratori della Piaggio

Postato il 11 Maggio 2020 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

La fase 2 dell’emergenza Covid, cominciata il 4 maggio scorso, avrebbe dovuto rappresentare una cauta riapertura delle attività lavorative e sociali del nostro paese, ferme da più di due mesi per un grave evento epocale, con drammatiche conseguenze che gravano sull’ economia e sugli strati sociali più poveri della nazione.

La strategia fondamentale di questo ritorno alle attività, era stata enfatizzata con solenni e rassicuranti parole del governo, “lavorare in sicurezza”!

Si erano anche emanati, con varie ordinanze, protocolli e misure di salvaguardia per tutelare la salute dei lavoratori, e di conseguenza dei cittadini tutti, la riapertura delle attività lavorative doveva avvenire, con pochi soggetti in turno, con pause di riposo, con distanziamento sui luoghi di lavoro, con dispositivi di protezione individuale, e dovevano essere effettuati screening sierologici, tamponi, per far si di non tornare ad una fase di infettività acuta di questa grave epidemia.

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:

Comunicato di solidarieta  ai lavoratori della Piaggio

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

I COBAS della Scuola aderiscono
allo sciopero di
venerdì 14 Febbraio

Tag Cloud