Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Circolari Ministeriali: infezione dopo la prima dose – Indicazioni su protezioni vie aeree

Postato il 20 Settembre 2021 | in Sicurezza sul lavoro | da

In allegato due documenti emessi dal Ministero della Sanità e dal Ministero degli Interni.

CIRCOLARE DEL MINISTERO DELLA SALUTE SU INFEZIONE COVID DOPO PRIMA DOSE DI VACCINO

In caso di infezione da SARS-CoV-2 confermata (definita dalla data del primo test molecolare positivo) entro il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, è indicato il completamento della schedula vaccinale con una seconda dose da effettuare entro sei mesi (180 giorni) dalla documentata infezione.

In caso di infezione da SARS-CoV-2 confermata (definita dalla data del primo test molecolare positivo) oltre il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, la schedula vaccinale è da intendersi completata in quanto l’infezione stessa è da considerarsi equivalente alla somministrazione della seconda dose.

Resta inteso che l’eventuale somministrazione di una seconda dose non è comunque controindicata; ciò vale anche per i soggetti guariti, in precedenza non vaccinati, che hanno ricevuto una sola dose di vaccino dopo l’infezione da SARS-CoV-2

21 09 12 Circolare – Infezione dopo prima dose

CIRCOLARE DEL MINISTERO DEGLI INTERNI SU UTILIZZO DPI VIE RESPIRATORIE

Benché destinata ai “servizi istituzionali” contiene indicazioni utili per la scelta dei DPI per le vie aeree, differenziando gli ambienti chiusi o aperti in base al livello potenziale di rischio (per alto rischio: nell’impossibilità di garantire il distanziamento occorre sempre usare FFP2 o FFP3)

21 09 12 Circolare – Indicazioni utilizzo dispositivi protezione vie respiratorie

Tratto dalla Mailing List Sicurezza sul Lavoro

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud