Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Bolivia: Evo navigando controvento

Postato il 22 Marzo 2016 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

Bolivia-MoralesEvo Morales non potrà ripresentarsi alle elezioni del 2019.

Domenica 21 febbraio gli elettori boliviani sono stati chiamati a votare su un referendum per una modifica dell’art. 168 della Costituzione (che limita a 2 mandati la rielezione di Presidente e Vice-Presidente). La sua approvazione avrebbe permesso a Evo di ripresentarsi nel 2019. Ma così non è stato.

Con una partecipazione dell’84,45% degli elettori, l’opzione del NO ha vinto per il rotto della cuffia (51%), contro il 49% dei favorevoli alla modifica della Carta Magna.

Gongolano i corifei della restaurazione e del modello neo-liberista che parlano di “fine dell’era Evo” e del “capolinea di Morales”: in primo luogo l’opposizione boliviana, in buona compagnia dei grandi media internazionali (tra cui quelli italiani) e del Dipartimento di Stato. Ma è bene chiarire che il mandato di Evo termina nel gennaio 2020.

Di sicuro, dopo i risultati avversi in Venezuela ed Argentina, la contro-offensiva imperiale nel “cortile di casa” mette a segno un altro punto a suo favore.

Leggi tutto l’articolo di Marco Cosnolo al seguente indirizzo:

http://marcoconsolo.altervista.org/evo-navigando-controvento/#sthash.wO41FpRN.dpuf

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

20 Maggio: sciopero nazionale del sindacalismo conflittuale.

Appuntamento alle ore 9:00 piazza XX Settembre Pisa

Tag Cloud