Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

19 marzo ore 18 Discussione Mozione d’iniziativa popolare sul progetto caserme e riuso ai fini sociali e culturali dell’ex caserma Curtatone e Montanara

Postato il 18 Marzo 2015 | in Eventi, Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Con richiesta di adesione, partecipazione e diffusione:

Partecipo, creo, ascolto.

19marzoSiamo fermamente convinte e convinti che la giornata di giovedì 19 marzo possa rappresentare per la città di Pisa un punto di svolta. Saremo presenti in piazza XX Settembre, a partire dalle ore 16, e quindi in Consiglio Comunale alle ore 18, quando il Consiglio stesso dovrà discutere la mozione popolare, presentata dalla prima firmataria del documento, in cui si chiede il ritiro della firma dal Protocollo del Progetto Caserme da parte del Comune di Pisa, e il riutilizzo a fini sociali e culturali dell’ex distretto militare “Curtatone e Montanara”. Saremo vigili uditrici e uditori di quanto verrà pronunciato in Sala Regia, reputando imprescindibile il verificarsi di una svolta nella stagnante querelle che riguarda la riapertura del Distretto 42. Vogliamo ricordare come esista – consultabile da chiunque – una progettualità condivisa con tutta la città, somma di un lungo percorso di partecipazione dal basso, e di articolate quanto approfondite consultazioni con tutte le parti interessate a ricondurre la vita in un luogo colpevolmente lasciato in stato di gravissimo abbandono.

Allo stesso tempo vogliamo sottolineare con forza come la discussione di giovedì 19 marzo rappresenti il culmine di una volontà popolare che si è espressa attraverso centinaia di firme di residenti e non, la cui aspettativa non potrà essere delusa da un semplice archiviare la questione. Noi crediamo che a fronte di una posizione così chiara e distinta, e soprattutto della fattibilità di un percorso che chiede solo di essere concluso con atto di volontà politica, non si possa fare un passo indietro. Il destino del Distretto 42 è nelle mani della città, e fino in fondo sarà la città a scegliere quali saranno i tempi e i modi di una sua riapertura.
Municipio dei Beni Comuni
Africa Insieme
ARCI provinciale – Pisa
ArciLesbica Pisa
Arciragazzi Pisa
Associazione Cooperazione Nord-Sud – Il Chicco di senape
Associazione Culturale Artiglio
Associazione Culturale Imago
Associazione di Promozione sociale Italia Nigaragua
Associazione di volontariato e cooperazione Ita-Nica
Associazione In Armonia
Associazione Raphael
Associazione per la Pace – Pisa
Azienda Agricola Bio Floriddia
Berretti Bianchi
Biblioteca Babil
Cantiere San Bernardo
Centro Nuovo Modello di Sviluppo
Centro Ulisse
Ciclofficina del Progetto Rebeldia
CinemAlt
Circolo di Legambiente Pisa
Cobas Pisa
Comunità Agricola di Promozione Sociale (CAPS)
Comunità Ondamica
Distretto Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT)
Equilibri Precari
Fairwatch
Fattoria della Pace Ippoasi
Federazione provinciale di Rifondazione Comunista – Pisa
Fratelli dell’uomo sezione Toscana
Gas Rebeldia
Gas Vecchiano
Giovani Comunisti
Gruppo di Iniziativa Territoriale (GIT) Banca Etica Pisa Livorno
Gruppo di Pisa di Bilanci di Giustizia
Gruppo Emergency Pisa
Gruppo Locale Greenpeace Pisa
Gruppo Palestina – Pisa
Il sindacato è un’altra cosa – opposizione cgil
Ingegneria Senza Frontiere – Pisa
La Casa della donna
Officina degli studenti Pisa
Officina di Economia Solidale verso la MAG (ODES)
Pax Christi Pisa
Presidio di Libera Pisa
Progetto Rebeldia
Queersquilie
Rete dei Comunisti
Rete di Approccio Sostenibile alla Salute (Rasas)
Rete di Economia Solidale (RES) Valdera
Rete Occupata Autogestita Radio Rebeldia (ROARR)
Scuola Mondo San Giuliano Terme
Scuola rebelde d’italiano per donne e uomini migranti
Sinistra Per
Toscana Biologica
Un Ponte Per
Una Città in Comune
Unione Inquilini
Unione Sindacati di Base (USB) Pisa
Università Aperta Conoscenza Bene Comune
per partecipare: il 19 marzo ore 18 Sala Regia del consiglio comunale di Pisa oppure in piazza XX settembre sarà trasmessa la discussione.
   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud